[ Lettere ]
 [ Proposte ]
 [ Solleciti ]
mercoledì , 25 novembre 2020
 
 
PERSONALE
:: Home
:: Biografia
:: Recapiti
:: Scrivimi
:: Legal Note
   
INIZIATIVE
:: Campagna risparmio idrico
:: Osservatorio sulla sicurezza
:: Campagna sul decoro urbano
   
ASSOCIAZIONE
:: Info
:: Archivio
   
CERCA NEL SITO
powered by Google
STAFF AREA
Username
Password

 

   
   

Documenti

Dettaglio documento pubblicato n. 241
 
Foto non disponibile
Data: 28/12/2002
Destinatario: Presidente V° Municipio Ivano Caradonna
Descrizione: Incidente grave causato dal non fuzionamento A.P.L. in Via Tiburtina 1004 - Via G. Rosaccio
   
Dettaglio:
Roma 07/01/03 INTERROGAZIONE URGENTE CON RISPOSTA SCRITTA ( Art. 104/105 Regolamento del Comune di Roma ) Al Presidente del V Municipio del Comune di Roma Ivano Caradonna -sede – Oggetto: ennesimo grave incidente causato dal NON funzionamento dell’ A.P.L.in Via Tiburtina 1040 altezza Via G. Rosaccio Premesso che il sottoscritto Consigliere ha più volte sollecitato con richieste ed interrogazioni il problema in oggetto; - che questa Amministrazione ancora non ha provveduto alla messa in funzione dell’ A.P.L. in oggetto, tanto meno si è adoperata a predisporre una idonea segnaletica stradale orizzontale più volte sollecitata; - che tale problematica non viene seriamente affrontata, nonostante le infinite sollecitazioni del sottoscritto (1997) anno in cui è stato istallato l’A.P.L.; Visto che, per la segnaletica orizzontale in generale, questa Amministrazione soffre di una carenza “istituzionale”, (tranne in zone e casi di interesse specifici). Constatato che, il giorno 05/01/03, si è verificato l’ennesimo incidente (investimento di un cittadino che tentava di attraversare la strada, con gravi danni fisici), dovuto principalmente alla scarsa visibilità della segnaletica orizzontale e la scarsa visibilità dovuta all’annoso problema di NON funzionamento dell’A.P.L. in oggetto. Si interroga il Presidente del V Municipio del Comune di Roma Ivano Caradonna, richiedendone risposta scritta se: - risponde al vero quanto il sottoscritto Consigliere dichiara in merito ai suoi innumerevoli solleciti; - non sia il caso di predisporre con la massima urgenza una specifica Ordinanza Presidenziale per rispondere alle esigenze di sicurezza nel tratto in oggetto, attraverso idonea e visibile segnaletica stradale orizzontale; - non sia il caso di intimare alla Società ACEA una immediata messa in funzione dell’A.P.L. per scongiurare l’ennesimo incidente a danno dei cittadini residenti. Mario Remoli
   

 
 

Inizio Pagina
Pagina precedente
Stampa questa pagina
Gedaservice
V Municipio - Via Giuseppe Rosaccio, 97 - 00156 Roma
Cell.  +39 360 428942 - Fax +39 06 68352564
Cookie Policy
Visite: 31857
Documento conforme standard W3C