[ Lettere ]
 [ Proposte ]
 [ Solleciti ]
lunedì , 10 agosto 2020
 
 
PERSONALE
:: Home
:: Biografia
:: Recapiti
:: Scrivimi
:: Legal Note
   
INIZIATIVE
:: Campagna risparmio idrico
:: Osservatorio sulla sicurezza
:: Campagna sul decoro urbano
   
ASSOCIAZIONE
:: Info
:: Archivio
   
CERCA NEL SITO
powered by Google
STAFF AREA
Username
Password

 

   
   

Documenti

Dettaglio documento pubblicato n. 147
 
Foto non disponibile
Data: 08/05/2002
Destinatario: Presidente del V° Municipio Ivano Caradonna - Consiglio del V° Municipio
Descrizione: Proposta di Ordine del Giorno " Antenna Telefonia Mobile in Via G.Rosaccio" n° 49
   
Dettaglio:
Al Presidente e al Consiglio del V° Municipio del Comune di Roma - sede. ORDINE del GIORNO n°_______ OGGETTO: ANTENNA DI TELEFONIA MOBILE IN VIA G.ROSACCIO, 49 PREMESSO: che con Delibera di Giunta Comunale n° 29 del 10/03/2000, il Comune di Roma ha approvato una serie di regolamentazioni in merito all’istallazione di impianti per telefonia mobile; - che la sessa Delibera impugnata presso il TAR della Regione Lazio da parte della Società proponente è stata accettata dallo stesso Organo di Controllo; - - il Comune di Roma in merito alla Deliberazione annullata ha proposto ricorso presso il Consiglio di Stato; - che a tutt’oggi lo stesso non si è pronunciato, e per tanto la stessa Delibera potrebbe essere alla data odierna efficace (verifiche in corso). VISTO: che tale procedura è soggetta a rilascio di concessione edilizia da parte del IX Dipartimento; - che il Dipartimento DEVE comunicare ai Municipi interessati l’avvio della istruttoria relativa al rilascio della concessione; - che i Municipi ai sensi dell’art. 7, Legge 241 del 07/08/90 devono provvedere ad informare dell’avvio del procedimento amministrativo i residenti nelle zone interessate; - che i proponenti devono apporre contestualmente alla richiesta di rilascio di concessione edilizia, un avviso pubblico all’ingresso dell’edificio interessato, con tutti i dati identificativi dell’impianto proposto; - che l’impianto proposto ha l’obbligo dei pareri favorevoli dell’ARPA – ASL – e disposizioni della Legge 46/90, sicurezza statica, normativa antincendio; - che le istallazioni devono avere il parere preventivo dell’Ufficio Speciale del Piano Regolatore in relazione ad eventuali programmi e piani urbanistici; - che le istallazioni devono risultare compatibili con le esigenze e distanze precise da rispettare da AREE VERDI, SITI ARCHEOLOGICI, SCUOLE, ASILI NIDO, Case di CURA, RIPOSO, OSPEDALI: CONSIDERATO: che a tutt’oggi la Società interessata non risulta abbia atteso a quanto stabilito ai numerosi punti della Delibera, ancorché impugnata presso il Consiglio di Stato. CONSTATATO: che la situazione sta provocando un serio problema di ordine pubblico, con tutte le conseguenze che ne potrebbero derivare, per l’eccessiva e anticipata pressione psicologica e lo stato di insicurezza venutosi a creare nei confronti della salute pubblica. SI IMPEGNA: il Presidente del V° Municipio del Comune di Roma ad attivarsi immediatamente presso gli Uffici competenti Municipali e Comunali per conoscere precisamente lo stato delle cose e porre in essere tutti gli atti necessari per scongiurare che questo ennesimo scempio ricada sulla testa dei nostri concittadini, ignari del problema; - a verificare la corretta applicazione delle Leggi in materia; - a intraprendere tutti gli atti necessari alla sospensiva e successivamente la revoca al rilascio della concessione in oggetto. Roma 08/05/2002 IL CONSIGLIERE Mario Remoli L a Maggioranza di questo Municipio NON ha inteso oggi, portare in aula il presente Ordine del Giorno, giustificantosi: nel predisporre in un futuro prossimo una specifica Commissione per la tematica in oggetto. Tale giustificazione la ritengo un grave atto di insensibilità al problema pretestuosa e sconcertante; inoltre l’eccessivo allarmismo al problema, portato avanti sul territorio da alcuni rappresentanti della stessa Maggioranza lo ritengo strumentale e privo di una qualsiasi corretta e seria dimostrazione consequenziale di sensibilità allo stesso.
   

 
 

Inizio Pagina
Pagina precedente
Stampa questa pagina
Gedaservice
V Municipio - Via Giuseppe Rosaccio, 97 - 00156 Roma
Cell.  +39 360 428942 - Fax +39 06 68352564
Cookie Policy
Visite: 31771
Documento conforme standard W3C